“FIAMME ORO” E FIR INSIEME PER IL RUGBY A REGGIO CALABRIA

REGGIO CALABRIA – In seguito alla convenzione siglata lo scorso dicembre fra i Gruppi Sportivi “Fiamme Oro” e la Federazione Italiana Rugby, si è tenuto il 22 marzo, presso il centro operativo del XII Reparto Mobile di Reggio Calabria, un importante incontro propedeutico alla fase attuativa del progetto nel capoluogo calabrese.

L’accordo sottoscritto dalle due autorevoli parti ha una durata quadriennale ed è solo una delle espressioni della volontà della nuova governance federale di adoperarsi insieme alle realtàmeridionali nel duro lavoro di promozione e sviluppo dell’attività rugbistica su un territorio dal vasto potenziale, ma dagli esigui mezzi: esso prevede, infatti, l’organizzazione di percorsi tecnico-didattici ed eventi “open day” negli istituti scolastici e presso le principali Società delle sette città interessate (Napoli, Bari, Taranto, Reggio Calabria, Palermo, Catania e Cagliari), supportando in maniera concreta il movimento e aggirando gli ostacoli che i limiti impiantistici potrebbero elevare.

Alla tavola rotonda allestita per l’occasione hanno partecipato per la FIR Claudio Gaudiello, Direttore Sportivo delle Fiamme Oro, Antonella Gualandri, Consigliere Federale, Gino Donatiello e Giuseppe Artuso, membri della Commissione Rilancio del Sud, e Salvatore Pezzano, Presidente della Delegazione Regionale FIR Calabria; a rappresentare la Polizia di Stato è stato, invece, il comandate Enzo Coccoli, dimostratosi da subito molto sensibile alla causa ovale. Sport e legalità sono i cardini attorno ai quali ruota l’intera progettualità, il cui fine ultimo è quello di agevolare la pratica sportiva, rafforzando al contempo la cultura della legalità: per perseguire tale scopo tecnici FIR, coadiuvati da educatori della Polizia di Stato appositamente formati, porteranno il rugby fra i banchi delle scuole della città metropolitana, promuovendo in sinergia i valori sportivi e culturali di questo sport, affinché contribuiscano in maniera significativa al processo educativo e formativo dei cittadini del futuro. L’iniziativa è stata accolta con positivo slancio dalle forze dell’ordine locali, poiché perfettamente in linea con la mission dei nuclei mobili di Polizia e concreta opportunità di sviluppo per il territorio reggino e la sua comunità.

Le Società del reggino incontrano la FIR

Al termine del meeting la delegazione FIR ha incontrato le Società attive a Reggio Calabria, illustrando loro il piano programmatico del progetto, che in tempi brevi passerà alla fase successiva, quella dell’azione.